Progetto "Sport e Integrazione": pubblicato l'Avviso per ASD/SSD "Io vengo dallo Sport"

Progetto “Sport e Integrazione”: pubblicato l’Avviso per ASD/SSD “Io vengo dallo Sport”

Mediante la comunicazione del 9 gennaio scorso, la Società Sport e Salute S.p.A. ha reso nota la pubblicazione di un nuovo Avviso pubblico, avente ad oggetto l’iniziativa “Io vengo dallo Sport” nell’ambito del Progetto “Sport e Integrazione”, promosso da Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Ministero per lo Sport e i Giovani, in collaborazione con Sport e Salute.

Avviso pubblico “Io vengo dallo Sport”: di cosa si tratta?

L’obiettivo consiste nel finanziare progetti proposti da ASD ed SSD “anche in partnership con altri soggetti pubblici o privati, quali organismi sportivi, Istituzioni locali (comuni, università, scuole, ecc.) per la creazione di presidi sportivo educativi in aree urbane e in quartieri ad alta concentrazione di cittadini stranieri, per la promozione dell’accesso alla pratica sportiva gratuita di bambini e adulti con background migratorio”, offrendo “uno spazio alternativo e positivo rispetto a contesti territoriali e familiari difficili”.

“Io vengo dallo Sport”: le attività

Il Presidio sportivo/educativo sarà responsabile della realizzazione delle attività elencante di seguito, in un arco di tempo “che va da un minimo di 8 a un massimo 9 mesi”:

  • attività sportive gratuite a favore della comunità locale, con particolare attenzione “alla popolazione di origine straniera e con background migratorio per un minimo del 30% dei partecipanti”;
  • programma di corsi diversificato “per bambini/e, ragazzi/e, donne e adulti”;
  • “incontri con nutrizionisti e testimonial sui corretti stili di vita, sul rispetto delle regole e sui valori positivi dello sport aperti alle famiglie e alla comunità”.

Si possono aggiungere ulteriori proposte, quale “criterio premiante”, a scelta di Associazioni e Società Sportive “che si candidano, anche in ottica di integrazione”, concernenti ad esempio:

  • centri estivi per l’attività sportiva;
  • doposcuola pomeridiani “per supportare i bambini/e e ragazzi/e anche di origine straniera e con background migratorio con attività di laboratorio”.

Avviso pubblico “Io vengo dallo Sport”: chi può partecipare?

I progetti possono essere presentati da Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche che, “alla data di presentazione della domanda e a pena di esclusione”, siano in possesso dei seguenti requisiti:

  1. iscrizione al Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche – RAS, in corso di validità;
  2. disponibilità di un impianto sportivo o altra struttura munita degli spazi idonei alla realizzazione delle attività sportive e sociali proposte, situati in quartieri disagiati o periferie urbane (anche in convenzione con privati o Enti locali, Reti Associative ecc). L’eventuale convenzione dovrà essere operante alla data della presentazione della domanda di partecipazione e per tutta la durata delle attività proposte; le dimensioni dell’impianto e/o della struttura dovranno garantire il rispetto delle eventuali disposizioni ministeriali e regionali relative al contenimento del virus COVID-19;
  3. presenza di istruttori dedicati all’Intervento in possesso di laurea in Scienze Motorie o diploma ISEF, o tecnici di almeno 1° livello per la fascia giovanile e tecnici con specifica esperienza per le altre fasce di età;
  4. esperienza di attività sportiva nel settore giovanile, registrata presso un Organismo Sportivo di affiliazione”.

“Eventuali partnership tra la ASD/SSD ed altri soggetti per la realizzazione del Presidio educativo/sportivo costituiranno criterio preferenziale in sede di valutazione”.

In questo caso, nell’accordo occorrerà indicare le caratteristiche principali della partnership e le finalità da essa perseguite, “che dovranno risultare in linea con gli obiettivi dell’Intervento”, tenuto conto che:
eventuali Enti del Terzo settore partner “dovranno essere iscritti al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS)”;
la “successiva partecipazione di altri partner” nella partnership “dovrà essere approvata preventivamente da Sport e Salute, fermo restando il valore del progetto presentato”.

Ciascuna Associazione/Società Sportiva potrà presentare un unico progetto nell’ambito dell’Avviso.

“Sport e Integrazione”: tempistiche e modalità di partecipazione all’Avviso pubblico “Io vengo dallo Sport”

Le candidature dovranno essere inoltrate tramite Piattaforma informatica all’indirizzo “Sport e Integrazione – Sport e Salute S.p.A”, a partire dalle ore 12.00 del 23 gennaio 2023 e sino alle ore 12.00 del 20 febbraio 2023. “È esclusa qualsiasi altra modalità di presentazione della candidatura”.

“Sport e Salute si riserva di prorogare la scadenza del 20 febbraio 2023 laddove lo ritenga opportuno, dandone tempestiva informazione attraverso il sito istituzionale”.

Ulteriori informazioni sono disponibili all’interno del sito di progetto.

Questo approfondimento è stato realizzato in collaborazione con la Dott.ssa Mimma Sgrò.

Tutto Non Profit © riproduzione riservata, MOVIDA SRL

Per approfondire consultate i nostri E-Book, le Guide ed iscrivetevi alla newsletter (che tratta di temi fiscali, gestionali, amministrativi e giuridici per SSD, ASD, ETS, ODV ed APS). Account social: Facebook (Movida Studio), Twitter (Movida Studio), Instagram (Movida Studio), Linkedin (MOVIDA SRL) e YouTube (MOVIDA SRL).

(Visto 181 volte, 4 visite oggi)

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *