Decreto correttivo Riforma dello Sport: novità per ASD, SSD ed operatori sportivi?

Decreto correttivo Riforma dello Sport: novità per ASD, SSD ed operatori sportivi?

Attraverso il Comunicato stampa n. 87 del 7 luglio scorso, il Consiglio dei Ministri ha reso nota l’approvazione, “in esame preliminare”, di un decreto legislativo volto ad introdurre “disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 28 febbraio 2021, n. 36 in attuazione dell’articolo 5 della legge 8 agosto 2019, n. 86, recante riordino e riforma delle disposizioni in materia di enti sportivi professionistici nonché di lavoro sportivo”. Tramite sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali,

POS e fattura elettronica nuovi obblighi per Enti sportivi e del Terzo Settore

POS e fattura elettronica: nuovi obblighi per Enti sportivi e del Terzo Settore

In esito all’entrata in vigore del Decreto Legge n. 36 del 30 aprile 2022, contenente “ulteriori misure urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)”, sono stati introdotti nuovi adempimenti nei confronti degli enti non profit, concernenti rispettivamente la dotazione di POS e l’emissione di fattura elettronica. Pos e tracciabilità: obbligo anche per ASD, SSD ed ETS? Conseguentemente alle modifiche apportate all’art. 15, comma 4-bis del D.L. n. 179/2012, a partire dallo scorso 30

Sport Bonus 2022: chi può richiederlo? Come? Entro quando?

Sport Bonus 2022: chi può richiederlo? Come? Entro quando?

Con avviso pubblicato sul sito del Dipartimento per lo sport lo scorso 25 maggio, è stato confermato il rinnovo dello Sport Bonus per il 2022. La misura, già prevista dalla Legge di Bilancio 2019, è stata estesa all’anno in corso dalla Legge n. 234/2021, fermo restando il procedimento individuato dal DPCM del 30 aprile 2019, ma con un restringimento della platea dei beneficiari. Sport Bonus 2022: cos’è e chi può beneficiarne Si tratta di un credito d’imposta

Agevolazioni per erogazioni a favore di attività sportive e culturali

Agevolazioni per erogazioni a favore di attività sportive e culturali

Approfondite le donazioni nei confronti degli Enti del Terzo Settore, Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 7/2021 è tornata sul tema delle agevolazioni per erogazioni liberali verso attività sportive e culturali. Erogazioni verso attività sportive di ASD/SSD: quali sono le agevolazioni? L’art. 15, comma 1 del TUIR prevede una detrazione d’imposta del 19% a favore dei contribuenti che sostengono determinati oneri, qualora “non deducibili nella determinazione dei singoli redditi che concorrono a formare il reddito complessivo”.

Le nuove misure "post covid19" per lo sport e le associazioni del Terzo Settore del D.L. 24/2022

Le nuove misure “post covid19” per lo sport e le associazioni del Terzo Settore del D.L. 24/2022

Superare la fase emergenziale all’insegna di un graduale ritorno alla normalità, anche per associazioni e società sportive, inclusi gli Enti del Terzo Settore (già alle prese con gli ultimi mesi disponibili per modificare gli statuti in base alle previsioni del D. Lgs. 117/2017): è questo il principio ispiratore del Decreto Legge n. 24 del 24 marzo 2022, contenente “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID19”. Il testo normativo varato dal

Collaborazione occasionale: obbligo di comunicazione preventiva per il non profit?

Comunicazione preventiva collaborazione occasionale: obbligo per Terzo Settore, ASD e SSD?

Con la nota dell’11 gennaio 2022 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha chiarito gli adempimenti connessi all’obbligo di comunicazione preventiva dei rapporti di collaborazione autonoma occasionale, sulla base di quanto previsto dall’articolo 13 del D. L. 146/2021, che ha modificato l’articolo 14 del D. Lgs. 81/2008, introducendo questa novità al fine di garantire un corretto svolgimento di “attività di monitoraggio e di contrastare forme elusive”. Collaborazione occasionale: cos’è? Il lavoro autonomo occasionale, ex art.

Energy Act: patto per la salute promosso da Associazioni e Società Sportive

Energy Act: patto per la salute promosso da Associazioni e Società Sportive

L’Associazione Nazionale Gestori e Operatori Sportivi con il patrocinio del portale gratuito Tutto Non Profit ha deciso di lanciare ufficialmente il progetto ENERGY ACT, naturalmente dopo una consultazione riservata con tutti i propri iscritti. Energy act: cos’è? Entro il 2023 tutti i sodalizi sportivi (e non) che desidereranno iscriversi ad ANG&OS potranno farlo attraverso un nuovo e chiaro impegno, sottoscritto a dimostrazione della scelta consapevole di acquisire energia verde certificata (e dunque prodotta da “filiera green”). Queste,

Contributi a fondo perduto: via alle nuove domande per ASD e SSD

Contributi a fondo perduto: via alle nuove domande per ASD e SSD

Il Dipartimento per lo sport istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato un recente avviso relativo a nuovi contributi a fondo perduto destinati ad Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche che “non siano state già beneficiarie dei precedenti contributi erogati dal Dipartimento per lo sport nel corso delle procedure di evidenza pubblica nell’anno 2020”. La somma stanziata, pari 50 milioni di euro “a carico del Fondo unico per il sostegno delle associazioni e società sportive

Certificato medico post covid-19: cosa cambia per gli iscritti di ASD e SSD?

Certificato medico post covid-19: cosa cambia per gli iscritti di ASD e SSD?

Con la circolare del 13 gennaio scorso il Ministero della Salute ha inteso fornire le raccomandazioni necessarie da seguire per valutare “l’idoneità all’attività sportiva agonistica in atleti non professionisti Covid-19 positivi guariti e in atleti con sintomi suggestivi per Covid-19 in assenza di diagnosi”, ai fini del rilascio del relativo certificato medico, obbligatorio ai fini della pratica dell’attività sportiva, sia per agonisti che per dilettanti. Il documento, elaborato sulla base di quanto proposto dalla Federazione Medico Sportiva

Obbligo di green pass per lavoratori e volontari di palestre e associazioni culturali

Obbligo di green pass per lavoratori e volontari di palestre e associazioni culturali

Dopo la conversione in Legge (n. 126/2021) del Decreto che ha introdotto l’obbligo del green pass per palestre, piscine ed associazioni culturali (n. 105/2021), il Consiglio dei Ministri ha recentemente varato l’ennesimo provvedimento rivolto ai lavoratori ed ai volontari per assicurare “lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening”. Già presentato in conferenza stampa, il D.L. n. 127/2021 allarga le maglie