5 per mille: le novità in vista della Riforma del Terzo Settore

5 per mille: le novità in vista della Riforma del Terzo Settore

Il 17 settembre scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n. 231) il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 luglio 2020 contenente modalità e termini per l’accesso al riparto del “nuovo” 5 per mille nonché “per la formazione, l’aggiornamento e la pubblicazione dell’elenco permanente degli enti iscritti e per la pubblicazione degli elenchi annuali degli enti ammessi“. Il testo normativo sostituisce i DPCM del 23 aprile 2010 e del 7 luglio 2016, precedentemente

5 per 1000: è online l’elenco permanente (comprensivo degli iscritti 2016 e 2017). Aperte da oggi le iscrizioni 2018

Al via da oggi (fino al 7 maggio) le iscrizioni 2018 al beneficio del cinque per mille da parte degli Enti del volontariato e delle Associazioni Sportive Dilettantistiche (ancora non iscritte nell’elenco permanente). È fissata al primo ottobre la “deadline” per i ritardatari (con una mora di 250 euro). Con il consueto comunicato stampa, l’Amministrazione Finanziaria ha reso disponibile da ieri, sul sito di Agenzia Entrate, l’elenco permanente degli iscritti (suddiviso per categoria) al beneficio del cinque

5 per 1000, tutte le novità 2017: iscrizione “una tantum” ed elenco permanente

Iscrizione automatica agli elenchi del “cinque per mille 2017” per tutti gli Enti già correttamente iscritti nel 2016 ed elenco permanente (in continuo aggiornamento) di tutti gli aventi diritto ad accedere al beneficio: queste le novità introdotte dal D.P.C.M. del 7.7.16 e chiarite dalla circolare di Agenzia Entrate n. 5/E del 31 marzo scorso. Non è piccola la “rivoluzione” che riguarda l’istituto del cinque per mille 2017, ribadita da Agenzia Entrate con la circolare 5/E del 31

5 per mille 2016: un contributo agli Enti del Volontariato ed alle Associazioni Sportive Dilettantistiche

5 x 1000: che cos’è? Come si ottiene? Chi può riceverlo? Da giovedì 31 marzo gli Enti del Volontariato e le Associazioni Sportive possono ufficialmente inviare la propria candidatura ad Agenzia Entrate per accedere al beneficio. Il 5 per mille consiste in una quota dell’IRPEF destinabile dai contribuenti a finalità di interesse sociale. Può quindi rappresentare un significativo contributo economico per lo svolgimento delle attività di un Ente di Volontariato o di una ASD, motivo per cui vale

Rendicontazione del Cinque per mille

Cari lettori, come ben saprete l’ultima scadenza rimasta in relazione al 5 per mille 2015 (ne abbiamo parlato QUI) è quella del 30 settembre 2015, termine per la regolarizzazione della domanda di iscrizione e/o delle successive integrazioni documentali. Ci siamo resi conto, in considerazione delle numerose richieste in tal senso, che i nostri interlocutori conoscono molto bene tutte le procedure per richiedere il beneficio, ma pochi di essi sono a conoscenza del fatto che, entro un anno

Cinque per mille 2015: pubblicati gli elenchi definitivi degli Enti ammessi al beneficio

Facendo seguito alla circolare del marzo scorso con cui Agenzia Entrate ha fornito le istruzioni per il contributo del cinque per mille relativo all’esercizio finanziario 2015 ed ai successivi (ne avevamo parlato QUI), è di pochi giorni orsono la pubblicazione degli elenchi definitivi degli enti ammessi al beneficio (potete consultare l’elenco completo consultando la sezione specifica del sito di Agenzia Entrate). Dei 49971 iscritti, ben 41347 sono gli Enti di volontariato, 8094 le Associazioni Sportive Dilettantistiche, 424

5 per mille 2015: istruzioni e scadenze

Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) – Contributo del cinque per mille dell’IRPEF esercizio finanziario 2015 e successivi (con riferimento alle dichiarazioni dei redditi dell’annualità precedente). Questo è il titolo della circolare 13/E del 26 marzo 2015 (cliccando QUI trovate il testo completo della circolare) che parla di: 1. ENTI DEL VOLONTARIATO E ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE; 2. PERIODICITÀ ANNUALE DEL CONTRIBUTO; 3. PROCEDURA DI AMMISSIONE AL BENEFICIO: – 3.1 Domanda

5 per mille 2014: aperte le iscrizioni

Cinque per mille per l’esercizio finanziario 2014 Questo è il titolo della circolare 7/E del 20 marzo 2014 (cliccando QUI trovate il testo completo della circolare) che indica: ADEMPIMENTI per Enti del Volontariato e Associazioni sportive dilettantistiche, correzione degli errori di iscrizione, regolarizzazione delle domande e tabella di sintesi; PUBBLICAZIONE DEGLI ELENCHI degli Enti iscritti al beneficio e degli Enti ammessi ed esclusi dal beneficio; DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CINQUE PER MILLE; CIRCOLARI E RISOLUZIONI. I soggetti

Cinque per mille, elenco aggiornato al 2 settembre 2013. Ritardatari correte!

Iscrizione al beneficio del 5 per mille dopo i termini: ultimi aggiornamenti! L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul sito l’elenco aggiornato al 2 settembre delle Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI e degli Enti di Volontariato per le quali la scadenza iniziale era fissata al 7 maggio 2013. Ai sensi dell’art. 2 comma 2 del DL 2 marzo 2012 n° 16, i soggetti interessati possono ancora regolarizzare la loro posizione entro il 30 settembre 2013 inviando la