Enti non profit: attenzione ai programmi televisivi che guardate con gli iscritti

Cari lettori, ci accade spesso di ricevere quesiti di gestori di Associazioni (i circoli privati sono da intendersi tali) e Srl sportive dilettantistiche che ci chiedono se sia possibile o meno trasmettere ai propri soci/frequentatori programmi televisivi a pagamento (es: le partite di calcio), considerato che il decoder acquistato è ad uso esclusivamente privato. Ebbene, essere un Ente privato non significa poter diffondere in pubblico i programmi di cui sopra senza che vi sia un accordo a

Certificato penale: interviene il Ministero del Lavoro

Cari lettori, sono passati ben 6 giorni dalla pubblicazione dei nostri ultimi aggiornamenti relativi al certificato penale. Vi mancavamo vero? Chi si fosse perso lo storico (assai difficile, ma possibile) può documentarsi cliccando QUI, mentre chi ha seguito l’evolversi della questione può leggere quanto segue. Dopo la serie di chiarimenti ed interpretazioni forniti dal Ministero della Giustizia (consultabili QUI), terminati con l’aggiornamento della sezione FAQ (consultabile QUI), è intervenuto il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Approvazione domanda di ammissione a socio: ve l’avevamo detto!

Avete presente quando abbiamo trattato le modalità corrette di ammissione dei soci? No? Per rinfescarVi la memoria leggete QUI … bene, se anche Voi siete tra quelli che in risposta all’articolo hanno sostenuto che “sono tutte balle” oppure che “basta una ratifica successiva” oppure ancora che “siamo dei terroristi”, leggete un po QUI cosa è accaduto nel torinese. Bene … a quanto pare quindi, proprio come avevamo sostenuto mettendoci la faccia nonostante fossimo apparsi impopolari, “non sarebbe

PAZZIA: Guida al certificato penale del casellario richiesto dal datore di lavoro

IL CASO: alle ore 10 circa del 10 aprile 2014 (anche se sul fondo è riportato “aggiornamento: 9 aprile 2014” …), il Ministero della Giustizia ha pubblicato “Guida al certificato penale del casellario richiesto dal datore di lavoro” (consultabile QUI), a seguito della pubblicazione dell’ultima nota interpretativa (di cui abbiamo già parlato QUI). Nella pagina sono presenti 3 sezioni: Scheda, Dove e Moduli. Nella sezione Scheda il Ministero definisce il “datore di lavoro privato, inteso anche come

Certificato penale per chi opera con minori: aggiornamenti dell’8 aprile 2014

Cari lettori, negli ultimi dieci giorni le parole nella bocca (e nel pensiero) della maggior parte degli operatori del Non Profit sono “certificato penale“, “casellario giudiziale“, “datore di lavoro“, “dl 39/2014“… o non è così? Ve lo garantiamo noi, è così! Chi si fosse perso il trascorso non deve preoccuparsi, primo perchè può leggere tutto QUI e secondo perchè ogni giorno ci sono nuove note interpretative da parte del Ministero della Giustizia (QUI la raccolta) che stravolgono

Obbligo del certificato penale per Associazioni Non Profit e Srl sportive che operano con minori

COSA È SUCCESSO? Il 6 aprile prossimo entrerà in vigore il Decreto Legislativo n. 39 emanato il 4.3.2014 il quale ha attuato la direttiva europea 2011/93/UE relativa alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile. ATTENZIONE: leggete fino in fondo perchè, in blu, abbiamo aggiornato l’articolo. In arancione, a seguire, gli aggiornamenti dell’8 aprile pubblicati alle 16.30 sul sito del Ministero della Giustizia. A tal proposito abbiamo scritto un articolo aggiornato

Pubblicità per le Associazioni Non Profit

Cari lettori, come sapete la nostra attività professionale ci porta spesso (negli ultimi mesi ed anni sempre di più …) ad analizzare PVC (acronimo di processo verbale di constatazione) e verbali di accertamento con i quali si contestano agli Enti sottoposti a verifica (soprattutto Associazioni Sportive Dilettantistiche, Associazioni Culturali, di Promozione Sociale od ONLUS oppure ancora Società Sportive Dilettantistiche) i più svariati comportamenti in violazione delle norme di riferimento. Ebbene, qualche giorno orsono si è rivolta a

Enti non profit: quanto contano le scritture contabili?

Cari lettori, come sapete questo blog non vuole “fare accademia” o dissertare sui massimi sistemi inerenti il non profit: l’obiettivo è sempre quello di partire dalla realtà per fornire strumenti e spiegazioni pratiche agli operatori del terzo settore che quotidianamente si trovano a che fare con la burocrazia connessa alla gestione di un Ente. Ebbene, questo articolo non farà eccezione! COSA È SUCCESSO? La Commissione Tributaria Provinciale di Firenze con la sentenza n. 107/4/2014 ha respinto il

Enti non profit: trattamento e protezione dei dati personali

Nello svolgimento delle attività di una Associazione non profit o di una Srl sportiva dilettantistica può verificarsi (considerata l’evoluzione del web e dei social network il condizionale si potrebbe escludere) l’opportunità di pubblicare sul sito internet dell’Ente, sul profilo o sulla pagina del/dei social network utilizzato/i, su supporti cartacei che potranno anche essere distribuiti, … immagini o video raffiguranti frequentatori del centro. Considerato che esiste un garante per la protezione dei dati personali e un Decreto Legislativo

Come si chiude una Associazione non profit?

Vi sarà forse capitato, magari in un momento di particolare sconforto, di immaginare di convocare i soci per sottoporre alla loro insindacabile decisione l’ipotesi di estinguere l’Associazione che molti anni prima è stata costituita (come? Così!) … Ebbene, qual è l’iter da seguire per poter procedere correttamente con la chiusura dell’Associazione? Premesso che tutte le regole che disciplinano la vita associativa devono (o quanto meno dovrebbero, basti pensare all’uguaglianza …) essere indicate nello Statuto Sociale che fino