Operazioni intracomunitarie per gli Enti Non Profit: iscrizione immediata all’archivio VIES

Cari lettori, affrontiamo oggi un tema caro a tutti gli Enti non commerciali che intendono e/o intenderanno effettuare in un prossimo futuro operazioni intracomunitarie (acquisti/cessioni di beni e/o servizi all’estero). Di sicuro i nostri followers più attenti si ricorderanno che in passato già avevamo affrontato l’argomento (producendo anche una guida gratuita, consultabile QUI) ma oggi vale la pena di tornarci su perchè un’importante novità ha appena modificato il panorama di riferimento. Già perchè se il D.L. 78/2010

POS: in arrivo le sanzioni/interdizioni per i trasgressori?

Cari lettori, siamo certi non siate rimasti immuni alla “telenovela” sul POS (la cronistoria della vicenda la potete in ogni caso trovare QUI): obbligo? onere? suggerimento? Ebbene, accertato che il Decreto Legge 179/2012 convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 aveva stabilito, all’art. 15, che “i soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti e di prestazione di servizi, anche professionali, sono tenuti ad accettare anche pagamenti effettuati attraverso carte di debito“, l’assenza di

Risoluzione 102/E del 19.11.14 dell’Agenzia delle Entrate: obbligo di tracciabilità dei pagamenti per le Associazioni

QUESITO ALFA chiede chiarimenti in ordine all’applicabilità dell’obbligo di tracciabilità dei pagamenti/versamenti di importo superiore ad euro 516,46 di cui all’articolo 25, comma 5, della legge 13 maggio 1999, n. 133, a tutti i soggetti che beneficiano del regime agevolativo di cui alla legge 16 dicembre 1991, n. 398. PARERE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE L’articolo 25, comma 5, della legge n. 133 del 1999 dispone che i pagamenti effettuati a favore di società, enti ed associazioni sportive dilettantistiche,

Ulteriore aumento dell’IVA fino al 25,5%

Cari lettori, probabilmente per i più affamati di informazione si tratta di una notizia già recepita negli ultimi giorni, pertanto ci limitiamo a riassumere in poche righe cosa potrebbe accadere. L’esecutivo Letta non è riuscito a rispettare la scadenza prevista dal Governo Monti per permettere all’Italia di rientrare nei parametri di deficit stabiliti dalla UE. Ora il Governo Renzi deve recuperare risorse per rientrare nel 3% del rapporto di deficit stabilito dalla UE. Se la spending review,

Certificato penale antipedofilia: importante novità

Cari lettori, oggi affrontiamo un argomento che ha fatto tanto discutere negli scorsi mesi: il certificato penale per Associazioni Non Profit e Srl sportive che operano con minori. Dal primo articolo pubblicato il 1 aprile 2014 (consultabile QUI) ad oggi si sono susseguite una serie di interpretazioni che hanno integrato/modificato/stravolto quello che la normativa ha previsto (i rimandi colorati presenti nel primo articolo ne sono la dimostrazione). Se pensavamo però di non dover più sentire parlare di

IMU e TASI 2014 per gli Enti non commerciali

E’ stato firmato in data 26 giugno 2014 (siamo in attesa della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale) il Decreto di approvazione del Modello IMU e TASI 2014 per gli Enti non commerciali. Il termine di presentazione per gli anni 2012 e 2013 è il 30 settembre 2014. Per i lettori che non riescono a pazientare fino alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, mettiamo a disposizione il Decreto del 26 giugno (consultabile QUI) ed il Modello IMU e TASI 2014

Associazioni Non Profit ed Agenzia Entrate: tracciabilità dei pagamenti

“Dal controllo della documentazione presentata sono emerse mancanze sostanziali che hanno portato l’ufficio a disconoscere il regime fiscale agevolato di cui alla L. 398/1991, poiché il rendiconto presentato riportava diverse entrate ed uscite di cassa di importi superiori ad euro 516,00 non tracciate, come appare dall’estratto conto bancario”. Fin qui nulla di strano … infatti per i nostri sempre più numerosi lettori una contestazione del genere non rappresenta di certo una novità dal momento che, come già

ASD e SSD: quando e come utilizzare il logo del CONI

Cari lettori, come ben sapete a maggio 2014 è stato presentato il nuovo logo del CONI. Cerchiamo quindi di capire se un’Associazione Sportiva Dilettantistica (o una Società Sportiva Dilettantistica) iscritta al CONI può utilizzare il logo di una Federazione Sportiva Nazionale, di un Ente di Promozione Sportiva o di una Disciplina Sportiva Associata cui è affiliata e se può altresì utilizzare il logo del CONI all’interno delle proprie comunicazioni. Il logo in questione è un marchio registrato dal CONI mentre i

Anche per il Non Profit obbligo di emissione di fattura elettronica nei confronti delle Amministrazioni dello Stato

Cari lettori, il prossimo 6 giugno diverrà operativo un obbligo la cui origine si deve alla legge 244/2007 (finanziaria 2008) con la quale si è stabilito che nei confronti delle Amministrazioni dello Stato (Ministeri, Agenzie fiscali ed Enti Nazionali di previdenza) la fatturazione dovrà avvenire esclusivamente in forma elettronica (FatturaPA) attraverso il Sistema di Interscambio (SdI). Detto sistema informatico (che non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture) è in grado di: –

Associazioni Non Profit e Società Sportive: dal 30 giugno 2014 obbligo di POS!?

Cari lettori, di certo ne avrete sentito parlare come un avvenimento lontano … ma è ormai prossima l’entrata in vigore della norma che obbliga (obbligherebbe …?) professionisti e imprese a consentire i pagamenti superiori a 30 euro con il bancomat. Prima di entrare nel merito della questione, evidenziamo la normativa di riferimento sul punto che ha istituito l’obbligo in questione: Decreto Legge 18.10.2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221 in S.O.