Iscrizione newsletter

mercoledì 25 febbraio 2015

ONG "idonee": occorre la modifica di statuto ai fini dell'iscrizione all'Anagrafe Unica delle ONLUS?

"Le organizzazioni non governative già riconosciute idonee ai sensi della legge 26 febbraio 1987, n. 49, e considerate organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) ai sensi dell’articolo 10, comma 8, del decreto legislativo 4 dicembre 1997, n. 460, alla data di entrata in vigore della presente legge sono iscritte nell’Anagrafe unica delle ONLUS, su istanza avanzata dalle stesse presso l’Agenzia delle entrate. In ogni caso, per i primi sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge ovvero fino al momento dell’avvenuta iscrizione, rimangono validi gli effetti del riconoscimento dell’idoneità concessa ai sensi della legge 26 febbraio 1987, n. 49". E' questo il dettato dell'art. 32 comma 7 della legge  n. 125 dell'11.08.2014 che ha indotto numerose ONG (riconosciute idonee ai sensi della legge n. 49 del 26.02.1987) a richiedere un chiarimento all'Agenzia delle Entrate.

immagine ONG "idonee": occorre la modifica di statuto ai fini dell'iscrizione all'Anagrafe Unica delle ONLUS?

Il (legittimo) dubbio dei molti interpellanti riguardava dunque la necessità da parte delle ONG riconosciute "idonee" ai sensi della sopracitata legge di dover o meno adeguare i propri statuti, ai fini del riconoscimento come ONLUS all'Anagrafe Unica, a quanto disposto dall'art. 10 del D. Lgs. n. 460/1997, articolo che individua le previsioni minime obbligatorie che devono necessariamente essere contenute all'interno dello statuto di un Ente che voglia fregiarsi del titolo di ONLUS.
Ebbene con la risoluzione 22/E del 24.02.15 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito proprio questo interrogativo, precisando come le citate ONG "idonee" al 29.08.2014 (data di entrata in vigore della L. 152/2014) possano presentare "istanza di iscrizione all'Anagrafe delle ONLUS senza adeguare gli statuti o atti costitutivi ai requisiti previsti dall'art. 10 del D. Lgs. n. 460 del 1997" precisando inoltre che "al modello di comunicazione non dovrà allegarsi lo statuto o atto costitutivo nè la dichiarazione sostitutiva di cui all'art. 2 del decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 18 luglio 2003, n. 266" ma occorrerà semplicemente "in corrispondenza della casella 14 riguardante il settore di attività" del modello di comunicazione "indicare l'acronimo ONG".

© riproduzione riservata

Volete sapere di più? Consultate le nostre guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV, ONLUS, APS, SSD,...) cliccando QUI.

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace".
 
 
Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto 

Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.it 
Gabriele Aprile gabriele@movidastudio.it 

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida

lunedì 23 febbraio 2015

Presentazione GAZZETTA SUMMER CAMP 2015: lo Studio MOVIDA c'era!

E' con grande piacere che nelle scorse settimane siamo entrati in contatto con la società sportiva dilettantistica Sports Promotion, che già dal 1985 si occupa (tra l'altro) di organizzare anche vacanze sportive. Non ci è voluto molto per comprendere come il nostro "know how" sarebbe stato utile per fornire un supporto alle moltissime realtà sportive (associazioni e società) impegnate nella programmazione ed organizzazione di queste attività estive, ed è così che su espresso invito dell'Ente organizzatore ieri lo "Studio MOVIDA" unito allo staff di "Tutto Non Profit" ha partecipato alla serata di presentazione delle nuove proposte di "Gazzetta Summer Camp - estate 2015", in collaborazione con "Gazzetta dello Sport" ed alla presenza di un foltissmo pubblico di addetti ai lavori nonchè, quali ospiti d'onore, Claudia Peroni (giornalista Mediaset), Stefano Tacconi (indimenticato n. 1 della Juventus), Cinzia Cavazzuti (pluri olimpionica di judo) e altri atleti e protagonisti dello sport Internazionale.

immagine Presentazione GAZZETTA SUMMER CAMP 2015: lo Studio MOVIDA c'era!

Non solo: oltre alla partecipazione quale uditori alla presentazione delle proposte 2015 (QUI la brochure completa) ci è stato richiesto di precisare i supporti professionali che da circa 20 anni forniamo, nella convinzione (secondo gli organizzatori) che questi potrebbero risultare davvero utili (se non fondamentali) alla molteplicità di Enti ed operatori impegnati nell'organizzazione, gestione e coordinamento di queste attività sportive. Per ogni approfondimento su questi aspetti Vi invitiamo a consultare la sezione specifica del nostro sito web (QUI il link diretto) oppure in alternativa a contattarci via mail all'indirizzo info@movidastudio.it.

Un ringraziamento particolare all'Avv. Antonio Foti ed agli altri organizzatori per l'invito ricevuto e ... buone vacanze sportive a tutti!

© riproduzione riservata

Volete sapere di più? Consultate le nostre guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV, ONLUS, APS, SSD,...) cliccando QUI. 

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace".

 
Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto

Alberto Gambone info@movidastudio.it
Laura Cioni info@lauracioni.it
Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.it
Gabriele Aprile gabriele@movidastudio.it 

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida
 

giovedì 19 febbraio 2015

Think for Social, un milione di euro per le idee del Non Profit

Think for Social è un’iniziativa, promossa da Fondazione Vodafone Italia e realizzata con la collaborazione di PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, che intende intercettare e supportare i migliori progetti di sviluppo sociale in grado di tradurre le potenzialità offerte dalle tecnologie in risposte efficaci e sostenibili ai bisogni sociali. Tutti gli approfondimenti sul sito ufficiale.

Immagine Think for Social, un milione di euro per le idee del Non Profit

I progetti dovranno mostrare di poter generare un impatto sociale sul territorio italiano e dovranno afferire, a titolo preferenziale, ai seguenti ambiti di applicazione:
- Salute e benessere: Progetti e servizi alla persona per la promozione della salute e del benessere, miglioramento delle condizioni di vita delle fasce deboli (anziani, disabili, etc.), sviluppo e sostegno dell’e-Health e dell’active ageing, etc;
- Cultura e istruzione: progetti di formazione, smart cultural heritage, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, turismo sostenibile, etc;
- Agricoltura, alimentazione e ambiente: Innovazione e sostenibilità nei processi e prodotti alimentari (trasformazione, conservazione e consumo), promozione e tutela della biodiversità, utilizzo sostenibile delle risorse ambientali, etc.

I soggetti eleggibili a partecipare si dividono nelle seguenti categorie:

1) NON PROFIT (praticamente tutte le tipologie, come potete vedere nel punto vi...)
a) Organizzazioni No Profit laiche o religiose quali:
i) organizzazioni iscritte ai registri regionali del volontariato;
ii) organizzazioni iscritte all’albo nazionale delle ONG;
iii) organizzazioni iscritte al registro delle ONLUS.;
iv) cooperative sociali iscritte ai relativi albi regionali;
v) organizzazioni no profit e le imprese sociali iscritte all’apposita sezione del registro delle imprese;
vi) organizzazioni no profit e le imprese sociali registrate presso l’Agenzia delle Entrate;
vii) start-up innovative a vocazione sociale secondo il DL 179/2012, convertito con Legge 221/2012.
Tali soggetti possono partecipare in forma singola o associata sotto forma di Associazione temporanea d’Impresa (ATI) già costituita o da costituire entro 30 giorni dall’assegnazione del finanziamento;

b) Team di persone (fino a 5), tutte necessariamente maggiorenni, che si impegnano a costituirsi in una delle forme giuridiche ammissibili elencate al punto 1) a).

2) STUDENTI

3) ALLEANZE/PARTNERSHIP NO PROFIT/FOR PROFIT.

La Fondazione Vodafone Italia mette a disposizione una dotazione complessiva massima di 1 Milione di Euro per finanziare il lancio e lo sviluppo dei progetti. I progetti selezionati:
1) Riceveranno un “seed grant” equity free fino a 30.000 euro (di seguito “Grant”) che dovrà essere interamente destinato allo sviluppo del progetto;
2) Un programma di accelerazione di 4 mesi coordinato da PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, che prevede il supporto da parte di mentor esperti in ambito tech and social business. Il programma di accelerazione consentirà di potenziare le competenze e le attitudini imprenditoriali e supportare concretamente i partecipanti nello sviluppo del proprio progetto. Ciascun team selezionato sarà affiancato da un mentor messo a disposizione da PoliHub.

Raccolta delle candidature (Dal 09/02/2015 al 30/04/2015). Per partecipare occorre presentare la propria candidatura entro e non oltre il 30 aprile 2015, alle ore 23.59 attraverso il sito fondazionevodafone.thinkforsocial.it.

Se avete un buon progetto, potrebbe valerne veramente la pena!!! Buona fortuna!!! 

© riproduzione riservata

Volete sapere di più? Consultate le nostre guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV, ONLUS, APS, SSD,...) cliccando QUI. 

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace".

 
Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto 

Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.it
Gabriele Aprile gabriele@movidastudio.it

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...