Nota 18244 MLPS: RUNTS, comunicazioni e reti associative

Nota 18244 MLPS: RUNTS, comunicazioni e reti associative

Dopo aver analizzato la nota 18244 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in tema di ordinamento ed amministrazione degli Enti del Terzo Settore e poi in materia di apporto dei volontari, rimane ora solo da commentarne il contenuto relativamente ai rapporti con gli uffici del RUNTS, le comunicazioni obbligatorie ed il ruolo delle reti associative. Nota n. 18244 e Registro Unico Nazionale del Terzo Settore: “comunicazione al RUNTS dei soggetti che ricoprono cariche sociali, con

Nota 18244 MLPS: volontari e lavoro negli Enti del Terzo Settore

Nota 18244 MLPS: volontari e lavoro negli Enti del Terzo Settore

Analizzati i chiarimenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali resi circa ordinamento ed amministrazione degli Enti del Terzo Settore contenuti nella nota 18244 del 30 novembre scorso, approfondiamo ora le tematiche che lo stesso Dicastero ha affrontato in relazione al “ruolo dei volontari e, più specificatamente, al loro prevalente apporto per alcune categorie particolari di ETS”. La disciplina dei volontari/lavoratori negli ETS secondo la nota 18244 “Criteri da utilizzare ai fini del calcolo nelle ODV

Nota 18244 MLPS: chiarimenti su ordinamento ed amministrazione degli Enti del Terzo Settore

Nota 18244 MLPS: chiarimenti su ordinamento ed amministrazione degli Enti del Terzo Settore

Con la nota 18244 del 30 novembre scorso, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha inteso rispondere ad una serie di quesiti attinenti la disciplina degli Enti del Terzo Settore, già alle prese con l’iscrizione al Registro Unico Nazionale con possibilità di adeguamento degli statuti ai contenuti obbligatori del relativo Codice entro il 31 maggio 2022. I chiarimenti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali hanno coinvolto differenti tematiche, che analizzeremo in tre approfondimenti

Registro Unico Nazionale del Terzo Settore: iscrizioni dal 23 novembre

Registro Unico Nazionale del Terzo Settore: iscrizioni dal 23 novembre

Con la pubblicazione del Decreto Direttoriale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali n. 561 del 26 ottobre scorso è stata fissata la (tanto attesa) nascita del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, con avvio della procedura di trasmigrazione automatica delle Associazioni di Promozione Sociale e delle Organizzazioni di Volontariato già iscritte nei rispettivi registri di cui alla L. 383/2000 e L. 266/1991 a partire dal prossimo 23 novembre, mentre i futuri aspiranti Enti del Terzo

Attività diverse per Enti del Terzo Settore: decreto MLPS 107/2021

Attività diverse per Enti del Terzo Settore: decreto MLPS 107/2021

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 26 luglio ed entrato in vigore il 10 agosto, il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 107 del 19 maggio 2021 ha (finalmente) individuato “criteri e limiti delle attività diverse”, in attuazione dell’articolo 6 del D. Lgs. 117/2017, meglio noto come Codice del Terzo Settore. Attività diverse per Enti del Terzo Settore: i criteri individuati dal decreto MLPS n. 107/2021 Oltre alle attività di interesse generale previste

Nota 7551 MLPS: chi nomina il Presidente di un'Associazione del Terzo Settore?

Nota 7551 MLPS: chi nomina il Presidente di un’Associazione del Terzo Settore?

La nota 7551 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 7 giugno 2021 ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’organo “legittimato a nominare il Presidente all’interno degli enti del Terzo settore ex art. 25, lett. a), Codice del Terzo settore”, a poche settimane dall’ennesima proroga per gli adeguamenti statutari con il “regime alleggerito”, fissata ora al 31 maggio 2022. La questione viene affrontata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali rispondendo a tre differenti

Prorogati al 31 maggio 2022 gli adeguamenti statutari al Terzo Settore

Prorogata al 31 maggio 2022 la modifica degli statuti del Terzo Settore

Con l’entrata in vigore del D.L. n. 77/2021, slitta al 31 maggio 2022 il termine per la modifica degli statuti con “regime alleggerito” da parte dei futuri aspiranti Enti del Terzo Settore. Recentemente prorogato al 31 maggio appena trascorso dal Decreto Sostegni, l’ennesimo nuovo termine è stato fissato al 31 maggio 2022, concedendo ulteriori dodici mesi aggiuntivi alle associazioni che intendono modificare i propri statuti per adeguarsi alle disposizioni del D. Lgs. n. 117/2017, ai fini dell’iscrizione

Obbligo vidimazione registro volontari per gli ETS: nota 7180 del MLPS

Obbligo vidimazione registro volontari per gli ETS: nota 7180 del MLPS

Con la  nota n. 7180 del 28 maggio scorso, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha inteso fornire alcuni chiarimenti circa l’obbligo (o meno) di vidimazione del registro dei volontari, adempimento previsto per gli Enti del Terzo Settore ex articolo 17 del D. Lgs. 117/2017. Chi è “volontario” secondo il Codice del Terzo Settore La norma di riferimento caratterizza gli Enti del Terzo Settore, le Organizzazioni di Volontariato, le Associazioni di Promozione Sociale e le

Proroga adeguamenti statutari e nota MLPS 3877 per l'iscrizione al Registro Unico del Terzo Settore

Proroga adeguamenti statutari e nota MLPS 3877 per l’iscrizione al Registro Unico del Terzo Settore

Precedente di pochi giorni l’ennesima proroga per gli adeguamenti statutari al Codice del Terzo Settore contenuta nel Decreto Sostegni e, oggi fissata (salvo ulteriori rinvii) al prossimo 31 maggio, la nota MLPS n. 3877 del 19 marzo 2021 ha fornito alcuni importanti chiarimenti in merito “ai limiti del sindacato degli uffici preposti” circa i profili oggetto di possibile accertamento. Nota MLPS 3877 e modifica statuti degli ETS: quali maggioranze? Al fine della corretta individuazione dei quorum, occorre

Erogazioni liberali ETS: chi deve trasmettere i dati? E come?

Erogazioni liberali ETS: chi deve trasmettere i dati? E come?

Con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 3 febbraio scorso, sono state definite le modalità per la “trasmissione all’Agenzia delle entrate dei dati riguardanti le erogazioni liberali agli enti del Terzo Settore, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata”. Facendo seguito al D.M. del 30 gennaio 2018, disciplinante “in via sperimentale” l’inoltro in relazione al triennio “2017, 2018 e 2019″, viene ora dettata la regolamentazione “a partire dall’anno d’imposta 2020”. Erogazioni liberali ETS: quali