Finte Associazioni Non Profit e “circoli” di comodo, evasione e contributi pubblici: chi più ne ha …

A seguito del significativo servizio realizzato da “Le Iene” e mandato in onda l’altra sera, 19 febbraio (tutti coloro che se lo fossero perso possono visionarlo QUI), mi viene richiesto (a più voci) un commento e una presa di posizione.

Premesso che non mi interessa entrare nel merito dei gusti e delle abitudini sessuali di alcuno e che preferisco anche astenermi da giudizi che riguardano un’eventuale reintroduzione della legge Merlin, prendo invece in esame le “finte associazioni“. Infatti quando un Ente Commerciale si nasconde dietro le spoglie di un’associazione fa assolutamente del male a tutto il settore del “Non Profit” (quello autentico che fatica ogni giorno!) ed a tutti i cittadini, anche se non ottiene contributi …

Un paio d’anni fa Stefano fu invitato a Mi Manda Rai3 e, in diretta, ha avuto la possibilità di esprimere un’analisi tecnica sul significato di “socio“” e sulla necessaria non contestualità tra la presentazione  della domanda e la successiva (eventuale) accettazione; a questo posso aggiungere e segnalare come in questi anni siamo stati direttamente contattati da “”pseudo federazioni”” che si interessano non di sport e di cultura, ma di altro…  Evito di scendere nei particolari delle nostre risposte (non serve e sarebbe poco carino), ma naturalmente tali organizzazioni non ci risultano (ad oggi) estinte e neppure che altri professionisti si siano resi indisponibili all’’assistenza …

La diffusione di questi “finti circoli” è davvero impressionante, ma soprattutto è allarmante il ricorso a termini quale “promozione sociale”, “lotta alla discriminazione” e “tutela delle libertà” … Siamo sicuri che in alcuni casi gli scopi siano davvero questi e sarebbe GRAVISSIMO pensare che tutti gli Enti Non Profit siano farlocchi, NON E’ ASSOLUTANTE COSÌ! … ma è evidente che in molti altri casi si tratti invece di una maschera (peraltro anche mal confezionata) per celare tutt’altro.

A tutela delle vere associazioni sarebbe importante che un’azione di pulizia radicale prendesse proprio origine dal mondo associativo autentico (far pulizia in casa propria, sarebbe un gran segnale ……), ma anche dalle organizzazione “pseudo federali” (se ne avessero il coraggio) e dai consulenti (se si riconoscono in un codice etico e comportamentale).

È evidente che i grandi vantaggi fiscali fanno gola ai “soliti furbetti” e quindi sarebbe del tutto auspicabile un’’azione decisa di verifica e controllo (sostanziale e non solo formale); se poi si scopre che queste presunte (fino a quando non verrà confermato) “finte associazioni” ottengono in aggiunta contributi pubblici (dalla Presidenza del Consiglio o da altri soggetti), indipendentemente del “colore della mantellina” del direttore, sarebbe il caso, se accertato, di comminare una bella lezione di coerenza e di rispetto. E questo al di fuori da ogni considerazione partitica, perché l’’onestà non ha alcun colore!

I ladri sono ladri, gli evasori sono evasori ed i loro gusti sessuali (legittimi, ma che non c’entrano nulla) non spostano di un millimetro la questione.

Pare così banale, ma forse qualcuno potrebbe vergognarsi, almeno un poco …

Tutto Non Profit © riproduzione riservata – VOLETE SAPERNE DI PIÙ? Consultate le nostre Guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV,ONLUS, APS, SSD, …) cliccando QUI.

(Visto 1.676 volte, 1 visite oggi)

Condividi su:

2 commenti

  1. Grandi sono d’accordo su tutto.
    Purtroppo si è lasciato correre un po’ troppo ma una valida azione di pulizia sarebbe auspicabile.
    Sono vice presidente di una pubblica assistenza ambulanze e so ben io cosa dobbiamo fare per mantenere efficienti i mezzi e i presidi necessari. Siamo 117 volontari e di contributi non ne riceviamo mai salvo rare donazioni da privati.
    Sentirmi equiparato a quelle associazioni di cui avete parlato è veramente umiliante.
    Grazie per le vostre battaglie
    Silvano
    Brescia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *