Iscriviti alla nostra newsletter!

venerdì 11 settembre 2015

Lezioni di prova: come può gestirle correttamente un'Associazione o Società Sportiva Dilettantistica?

Cari lettori, di sicuro molti di Voi saranno alle prese con i preparativi per la riaperura, molti altri avranno già ripreso (qualcuno senza mai fermarsi) ed infine una buona parte di Voi sarà già alle prese con le richiestissime (in questo periodo) lezioni di prova ... Sul tema ne abbiamo personalmente sentite di tutti i colori, motivo per cui abbiamo deciso di fare chiarezza in merito, cercando di fornire a tutti i gestori di Associazioni e Società Sportive gli strumenti necessari per affrontare questa tipica usanza settembrina.
Ma andiamo con ordine.

immagine Tutto Non Profit Lezioni di prova: come può gestirle correttamente un'Associazione o Società Sportiva Dilettantistica?

E' possibile per un'Associazione (sportiva o culturale) o Società Sportiva Dilettantistica organizzare/proporre lezioni di prova?
Certo che sì.

Fiscalmente come è possibile gestirle?
Se il soggetto che partecipa alla lezione di prova corrisponde dei denari all'Ente questi senza dubbio avranno connotazione commerciale, in quanto il soggetto in questione non sarà ancora (presumibilmente) in possesso della qualifica di socio/tesserato dell'Ente (della corretta modalità di iscrizione abbiamo già parlato a suo tempo QUI mentre dell'attività commerciale esercitata degli Enti Non Profit QUI). Se invece le lezioni di prova non prevedono il pagamento di un corrispettivo fiscalmente non esiste problema.

Quali lezioni di prova possono essere organizzate?
E' possibile immaginare almeno due differenti tipologie di lezioni di prova:
- assistere alla lezione senza partecipare ad essa "fisicamente" (in caso di minorenni accompagnati da un genitore), compilando l'apposito modulo predisposto dalla segreteria,
- partecipare "fisicamente" alla lezione di prova, compilando la relativa richiesta predisposta dalla segreteria. Tale seconda eventualità apre due fronti che devono essere ben chiari nella mente del gestore che consente tali tipologie di attività (quasi tutti ...):
1 - se siete un ASD o una SSD, il soggetto che sta partecipando alla lezione di prova presso il Vostro Centro sportivo vi ha provato la propria idoneità alla pratica sportiva non agonistica consegnandovi l'apposito certificato? Molto probabilmente no .. Quindi attenzione! Perchè in caso di evento dannoso o peggio ancora di tragedia il rischio è quello di un'accusa di omicidio colposo per il Presidente (è nostra intenzione non spaventare nessuno, ma essere molto chiari: a conferma di quanto precisato leggete QUI cosa è accaduto pochi giorni fa ...). Quale potrebbe essere quindi una soluzione? Individuare momenti ed orari ben precisi per le lezioni prova richiedendo quale requisito necessario per la partecipazione la consegna del tanto sospirato certificato medico;
2 - indipendentemente dalla Vostra natura (ente sportivo o meno) il soggetto che sta provando molto probabilmente non è stato tesserato presso il Centro, e pertanto risulta, salvo casi particolarissimi, non assicurato. Anche per questo dunque prestate molta attenzione!

Facile, no? In ogni caso per qualsiasi necessità più specifica di supporto con piacere restiamo a Vostra disposizione!

Se volete essere sicuri di iniziare il nuovo anno sociale/sportivo con il piede giusto e avete necessità di verificare la gestione della vostra Associazione, abbiamo ideato un check fatto apposta per Voi! L'intervento proposto prevede: 
- invio da parte nostra via mail di apposito questionario in formato excel; 
- trasmissione sempre a mezzo mail del questionario compilato unitamente ad una copia di statuto; 
- call conference su skype dedicata all’analisi del questionario, della gestione dell'Associazione ed alle eventuali criticità riscontrate, con verifica delle possibili soluzioni operative; 
- predisposizione, nell’arco dei 5 giorni lavorativi successivi alla call, di apposita relazione corredata dall’indicazione delle corrette modalità gestionali.
Per maggiori informazioni sul check, cliccate QUI mettendo come oggetto "info check".

© riproduzione riservata

Volete sapere di più? Consultate le nostre guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV, ONLUS, APS, SSD,...) cliccando QUI. 

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace"
 
Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto 

Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.it

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida

2 commenti:

  1. Ho letto di una nota ministeriale del 16 Giugno che smentirebbe la necessità del certificato medico per le lezioni di prova, è vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno. Immagino si riferisca alla nosta sulla quel abbiamo predisposto apposito articolo di approfondimento: lo può consultare qui http://www.tuttononprofit.com/2015/06/certificato-medico-per-attivita-sportiva-non-agonistica-ecco-chi-deve-presentarlo.html. Cordialità, Stefano Bertoletti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...