Istat per gli Enti non profit

Ultima novità: modello Istat per le Associazioni non profit! Nel corso del 2012 l’Istat realizzerà il censimento delle Associazioni non profit (in ottemperanza dell’art. 50, della Legge 122/10). Per le imprese e le istituzioni non profit sarà possibile compilare on line il questionario a partire dalle ore 15.00 del 10 settembre 2012. Dalla stessa data il questionario cartaceo potrà essere consegnato presso gli uffici postali o gli uffici provinciali di censimento. La data di riferimento per la

Enti non profit e raccolte fondi

In un contesto storico come questo, vista la drammatica situazione economica, è ovvio come la fonte principale di finanziamento per gli enti non profit e le pro-loco in genere sia rappresentata dallo strumento della raccolta fondi. Per raccolta fondi si fa riferimento ai fondi raccolti in occasione di manifestazioni che abbiano: – carattere occasionale; – siano aperte al pubblico; – avvengano in occasione di ricorrenze, campagne di sensibilizzaizone, celebrazioni. Il vero problema consiste però nel comprendere cosa debba

Canone RAI per le Associazioni in possesso di radio

Canone RAI per le Associazioni in possesso di radio? Ebbene si! Le istruzioni generali per la compilazione del modello UNICO degli enti non commerciali ed equiparati per il periodo di imposta 2011, a pagina 134/195, parlano del Canone RAI e citano quanto segue “La presente sezione, ai sensi dell’art. 17 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, deve essere compilata dalle società o imprese che abbiano

Le Iene parlano ancora di non profit: bilanci chiusi a zero? Attenzione!

Ieri, giovedì 1 marzo, mi stavo distraendo, come il mese scorso, guardando Le Iene e ho seguito con molta attenzione il servizio intitiolato “Club privè no profit”. Questa mattina abbiamo contattato Le Iene inviando la comunicazione di seguito. Buon giorno, la presente per segnalarVi che seguiamo con molto interesse i Vostri servizi sul non profit. Da consulenti del settore riteniamo che la Vostra azione sia importante, efficace e condivisibile, soprattutto che gli stessi consulenti che operano in

PEC (Posta Elettronica Certificata) ed Enti non profit

Si ricorda, che dal 29 novembre 2011, come previsto dall’articolo 16 comma 6 del DL 185/2008, tutte le società iscritte nel Registro delle Imprese (società di persone e di capitali), devono obbligatoriamente dotarsi di una casella di posta elettronica certificata (PEC), e di iscriverla nel registro, senza oneri di diritti e di bollo. Benché la norma preveda espressamente l’invio per i soli soggetti “imprenditori”, dalla documentazione disponibile sui rispettivi siti web, sembra che la prassi delle Camere

Domanda di Ammissione – Accettazione Socio Associazione

Alcuni chiarimenti circa la gestione della associazione ed eventuali verifiche fiscali. Poco più di un anno fa, ho postato un articolo in cui fornivo alcune puntualizzazioni riguardo assemblea sociale, consiglio direttivo e libro soci. Oggi invece vi parlo di domande di ammisione a socio e di accettazione da parte del Consiglio Direttivo. L’articolo sarà molto breve, ma le basi per creare un dibattito ci sono tutte … Come viene gestita l’ammissione di un nuovo socio? Primo caso:

Operazioni intracomunitarie per gli Enti non commerciali

Operazioni intracomunitarie per gli Enti non commerciali Dal 1993 sono state abolite le barriere doganali tra i Paesi aderenti alla Comunità Europea, e in ambito IVA è stata introdotta la normativa transitoria della tassazione nel Paese di destinazione del bene oggetto di scambio intracomunitario. Secondo questa nuova regola, il soggetto che acquista un bene mobile da un altro soggetto appartenente a uno Stato aderente all’Unione Europea è tenuto ad integrare la fattura ricevuta dell’IVA. Tramite il meccanismo

Adempimenti necessari per Operazioni Intracomunitarie

Operazioni Intracomunitarie Il Decreto Legge 78/2010 ha introdotto alcune importanti novità per i titolari di partita iva che intendono acquistare o cedere beni e/o servizi da altri paesi dell’Unione Europea. È stata infatti prevista la necessità di manifestare, mediante lettera in carta semplice indirizzata alla Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate, la volontà di porre in essere operazioni intracomunitarie. Coloro che non richiederanno tale autorizzazione (entro e non oltre il 28 gennaio 2011) saranno sospesi dall’archivio dei soggetti

Iscrizione al “Repertorio delle notizie economiche ed amministrative” – REA

Iscrizione al REA per le associazioni oppure no? Il Ministero dell’industria, commercio e artigianato (già a partire dalla circolare numero 3407/C del 9 gennaio 1997) si era espresso in favore dell’iscrizione obbligatoria al REA da parte delle associazioni con partita IVA, specificando che sono tenute ad iscriversi “tutte quelle forme di esercizio collettivo di attività economiche di natura commerciale e/o agricola che si collocano in una dimensione di sussidiarietà, di ausiliarietà rispetto l’oggetto di natura ideale, culturale,

Mini Irpef per gli sportivi dilettanti che svolgono attività anche non direttamente finalizzate a realizzare una manifestazione sportiva

Esentasse le operazioni economiche svolte da Srl sportive dilettantistiche nei confronti dei frequentatori non Soci, se tesserati ad asd con le stesse finalità istituzionali. Che dire … l’avevamo detto mesi fa? 🙂 Il 17 maggio l’Agenzia delle Entrate pubblica la RISOLUZIONE N° 38 E intitolata “Chiarimenti in merito a problematiche tributarie relative agli enti sportivi dilettantistici”. Il 18 maggio pubblica un COMUNICATO STAMPA intitolato “Il Fisco per lo Sport: Mini Irpef per gli sportivi dilettanti che svolgono