Modello UNICO 2015: termini prorogati

Il 16 giugno 2015 (come di consuetudine) sarebbe stato il termine per poter effettuare i versamenti risultanti dalle dichiarazioni fiscali (QUI un riassunto schematico degli adempimenti per Enti Non Profit).

Il recente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (GU n.134 del 12-6-2015), invece, ha decretato la “proroga dei termini di effettuazione dei versamenti dovuti dai soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati studi di settore”. Una bella notizia, pertanto, per i ritardatari che per qualche motivo si siano scordati di inviare i relativi pagamenti per dichiarazione dei redditi, dichiarazione Irap e dichiarazione unificata annuale.

Sebbene le Associazioni Non Profit e le Società Sportive Dilettantistiche non siano soggetti agli studi di settore, il Decreto, nell’ultimo periodo, ha puntualizzato che tali disposizioni si applicano anche a soggetti che presentano cause di esclusione o di inapplicabilità degli stessi, compresi i soggetti che adottano il regime fiscale per l’imprenditoria giovanile ed i lavoratori in mobilità, i soggetti che determinano il reddito in modo forfettario ed infine società, Associazioni ed imprese in regime di trasparenza.

A quando è stato spostato questo termine quindi?
– dal 16 giugno al 6 luglio 2015, senza maggiorazioni;
– dal 7 luglio 2015 al 20 agosto 2015, con la maggiorazione dello 0,40% (per gli Enti Non Profit il termine è il 16 luglio!).

Tutto Non Profit © riproduzione riservata

Per approfondire consultate i nostri E-Book, le Guide ed iscrivetevi alla newsletter (che tratta di temi fiscali, gestionali, amministrativi e giuridici per SSD, ASD, ETS, ODV ed APS). Account social: Facebook (Movida Studio), Twitter (Movida Studio), Instagram (Movida Studio), Linkedin (MOVIDA SRL) e YouTube (MOVIDA SRL).

(Visto 88 volte, 1 visite oggi)

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *