Facebook per il Non Profit: nasce il pulsante “dona ora”

Senza dubbio viviamo in un mondo sempre più “social”, in cui comunicare agli altri ciò che si sta facendo viene addirittura prima del godersi realmente quel momento. In questa direzione, senza timore di essere smentiti, tutti i vari social network hanno fatto scuola, raccogliendo milioni e milioni di utenti in tutto il mondo.

Da non poco tempo poi, vista la capacità di questi siti di conglobare utenti di tutte le età, moltissime grandi aziende (ed a ruota piccoli imprenditori …) hanno deciso di investire sulla comunicazione a partire da questi colossi, certi di un sicuro e rapido riscontro. Non solo: anche le Associazioni non profit, spesso povere di risorse, hanno deciso di investire su questo strumento al fine di sensibilizzare gli utenti nei confronti delle problematiche per la soluzione delle quali hanno deciso di costituirsi …
Ebbene, è di pochissimi giorni fa la notizia che Facebook avrebbe deciso di schierarsi al fianco delle organizzazioni non profit facilitando le loro raccolte benefiche di fondi. Come? Permettendo l’inserimento di un pulsante contrassegnato dalla scritta “Donate Now” (cioè “dona ora”) attraverso il quale gli utenti potranno scegliere tra le diverse cifre indicate quella che intendono destinare in beneficenza oppure effettuare una donazione libera ad un’Associazione non profit (attraverso la carta di credito).

Precisiamo, per amore di verità che al momento, solo 19 organizzazioni non profit (Oxfam America, Donors Choose, LIVESTRONG Foundation, Leukemia and Lymphoma Society, Water.org, The Nature Conservancy, Malaria No More, Girls Inc., World Wildlife Fund, Boys and Girls Clubs of America, ASPCA RAINN, St. Jude Children’s Research Hospital, American Cancer Society, Blue Star Families, Kiva, United Nations World Food Programme, American Red Cross, UNICEF USA) possono beneficiare di questa nuova funzionalità messa gratuitamente (per adesso?) a disposizione degli Enti senza finalità di lucro da parte del più celebre dei social network. Una volta esaurita questa prima fase di test, Facebook aprirà la nuova funzionalità anche a tutte le altre associazioni che nel frattempo ne avranno fatto idonea richiesta secondo modalità ancora da chiarire.

Per completezza occorre ancora precisare che ad oggi non è ancora del tutto chiaro se tale pulsante sarà presente soltanto nei profili degli utenti degli Stati Uniti d’America oppure anche su quelli di tutti gli utenti che sono sparsi in ogni nazione e parte del mondo.

Una cosa è certa: vista l’immensa diffusione di facebook, questa sua nuova funzionalità potrebbe davvero divenire in breve tempo uno strumento indispensabile per il sostentamento di tutte le campagne di sensibilizzazione delle maggiori organizzazioni non profit.

Tutto Non Profit © riproduzione riservata – VOLETE SAPERNE DI PIÙ? Consultate le nostre Guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV,ONLUS, APS, SSD, …) cliccando QUI.

(Visto 78 volte, 1 visite oggi)

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *