Iscriviti alla nostra newsletter!

martedì 1 luglio 2014

IMU e TASI 2014 per gli Enti non commerciali

E' stato firmato in data 26 giugno 2014 (siamo in attesa della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale) il Decreto di approvazione del Modello IMU e TASI 2014 per gli Enti non commerciali.
Il termine di presentazione per gli anni 2012 e 2013 è il 30 settembre 2014.

Immagine IMU e TASI 2014 per gli Enti non commerciali
 
Per i lettori che non riescono a pazientare fino alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, mettiamo a disposizione il Decreto del 26 giugno (consultabile QUI) ed il Modello IMU e TASI 2014 con relative istruzioni (consultabile QUI).

Aggiornamento del 4 luglio 2014: è uscito oggi in Gazzetta Ufficiale, serie Generale n. 153 del 4-7-2014 (consultabile QUI) l'approvazione del modello di dichiarazione dell'IMU e della TASI per gli enti non commerciali, con le relative istruzioni. Nel primo dei due allegati sono indicate (oltre, ovviamente, a tutte le altre istruzioni) le condizioni per l'esenzione ed i criteri per la determinazione del rapporto proporzionale. Vi consigliamo di scaricare gli allegati e leggere con attenzione.  

Aggiornamento del 4 agosto 2014: pubblicate le specifiche tecniche per la trasmissione telematica. Per approfondire cliccate QUI.

© riproduzione riservata

Volete sapere di più? Consultate le nostre guide (cliccando QUI) e richiedete un aggiornamento periodico e approfondito sulle tematiche gestionali e giuridico-fiscali di tutti gli Enti non Profit (ASD, OdV, ONLUS, APS, SSD,...) cliccando QUI. 

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace"
 
Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto 

Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.it
Gabriele Aprile gabriele@movidastudio.it

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida

4 commenti:

  1. domanda: il locale in cui opera una ASD, di proprietà di una persona fisica, ma data in comodato gratuito... è soggetto a queste imposte e ci sono modalità di esenzione?
    Nel caso, c'è modo di ottenere dei rimborsi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno.
      E' soggetto a queste imposte.
      I migliori saluti,
      Gabriele Aprile

      Elimina
  2. Buongiorno, e grazie innanzi tutto per le vostre preziose informazioni.
    Vorrei sapere se l'obbligo di dichiarazione IMU e TASI spetta anche ad un'associazione che ha un immobile in comodato gratuito il cui proprietario paga a sua volta le stesse imposte.
    Grazie
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Daniela.
      Premesso che il proprietario deve pagare IMU e TASI anche se il locale è dato in comodato gratuito all'Associazione, dovete definire con il proprietario stesso gli accordi su chi dei due paga.
      I migliori saluti, Gabriele Aprile

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...