Iscriviti alla nostra newsletter!

venerdì 22 giugno 2012

Canone RAI per le Associazioni in possesso di radio

Canone RAI per le Associazioni in possesso di radio? Ebbene si!

Le istruzioni generali per la compilazione del modello UNICO degli enti non commerciali ed equiparati per il periodo di imposta 2011, a pagina 134/195, parlano del Canone RAI e citano quanto segue "La presente sezione, ai sensi dell’art. 17 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, deve essere compilata dalle società o imprese che abbiano detenuto nell’anno 2011 o che detengano per la prima volta nell’anno 2012 uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto per i quali si è versato l’importo fissato annualmente per l’abbonamento speciale alla Rai ai sensi e per gli effetti del R.D.L. 21 febbraio 1938, n.246, e D.L.Lt. 21 dicembre 1944, n.458.
Il contribuente deve compilare, qualora detenga più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in unità locali diverse, un rigo per ogni singolo abbonamento speciale alla radio o alla televisione......".
 

Sul sito della RAI si legge quanto segue "Con nota del 22 febbraio 2012 il Ministero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le Comunicazioni ha precisato cosa debba intendersi per "apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni" ai fini dell'insorgere dell'obbligo di pagare il canone di abbonamento radiotelevisivo ai sensi della normativa vigente (RDL 246/1938). In sintesi, debbono ritenersi assoggettabili a canone tutte le apparecchiature munite di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dell'antenna radiotelevisiva".
Ne consegue che la radio debba essere assoggettata al canone.
 


Ricapitolando:
- chi ha pagato il canone RAI, perchè in possesso di televisore, non deve pagare alcun ulteriore canone per il possesso della radio;
- chi è sprovvisto di televisore (e pertanto non è tenuto al pagamento del canone RAI) ma è invece in possesso di una radio, deve pagare comunque il canone RAI. Questo dal momento che la "quota" SIAE è un abbonamento, mentre il canone RAI è configurabile quale mera "tassa" dovuta dal possesso del bene (nel caso di specie la radio). 

Il 2014 è iniziato con una falsa notizia, ossia che la Corte Europea dei Diritti dell'Uomo abbia ritenuto illegittimo il pagamento del canone radiotelevisivo. Al contrario, ne viene affermata la piena legittimità. In caso di mancato pagamento, scatteranno le sanzioni previste dalla Legge. Tra le possibili conseguenze, ci potrebbe anche essere il fermo dell'auto (provvedimento applicabile nel caso in cui ci sia un debito con l'Erario superiore ai 50 euro). Ovviamente, devono passare 2 mesi dalla notifica della cartella esattoriale, 4 mesi dall'invio della comunicazione che ne indica il dettaglio e 1 mese dalla notifica del preavviso di fermo. In caso di veicolo utilizzato per la propria attività professionale, si può evitare il fermo.   

Il canone RAI dovuto per il possesso di una radio è però molto inferiore rispetto a quello relativo al possesso di un televisore. Si tratta infatti di 29,54 euro annuali (da pagare entro il 31 gennaio di ogni anno), con la possibilità di pagare semestralmente 15,07 euro o trimestralmente 7,84 euro. 

© riproduzione riservata

Per restare aggiornati sugli altri articoli e sui nostri interventi, occorre cliccare su "ricevi le notifiche" nella pagina di facebook di Tutto non profit dopo aver cliccato su "Mi piace"


Per iscriverVi alla nostra newsletter gratuita inserire la Vostra mail in alto.

Stefano Bertoletti stefano@movidastudio.i
Gabriele Aprile gabriele@movidastudio.it

Su Facebook: Equipe Movida e Tutto Non Profit
Su Twitter: @EquipeMovida
Su Google+: Tutto Non Profit
Su Linkedin: Equipe Movida

12 commenti:

  1. fanno schifo, dovrebbero toglierlo la rai lucra sulla pubblicità e noi paghiamo per le trasmissioni insignificanti o addirittura stupide.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno,
      e grazie per il colorito commento.
      Come Lei facilmente potrà comprendere, noi, mediante questo blog, intendiamo fornire supporti informativi e formativi, senza entrare nel merito di valutazioni o scelte che non competono a noi.
      Cordiali saluti
      Stefano Bertoletti

      Elimina
  2. Buongiorno,

    la ASD Tennistica a cui appartengo avrebbe intenzione di attivare un abbonamento SKY. Dobbiamo attivare un abbonamento privato oppure un abbonamento bar? Tenga presente che la nostra associazione può essere frequentata solo dai soci.

    Grazie e saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno,
      dovete compilare la pagina di cui segue il link http://www.abbonamenti.rai.it/Speciali/RichNuovoAbb.aspx indicando che siete un'Associazione.
      I migliori saluti,
      Gabriele Aprile

      Elimina
  3. Stavo parlando di SKY, non della RAI.

    Grazie e saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo. Ho capito. Il canone RAI dovrete pagarlo comunque. Per quanto riguarda SKY dovete chiedere direttamente a loro. Non penso comunque che "abbonamento bar" sia il piu idoneo...
      I migliori saluti
      Gabriele Aprile

      Elimina
  4. Chiedo scusa, nel caso di centri anziani gestiti da onlus (e gli altri soggetti specificati da rai) in possesso dei requisti per chiedere l'esenzione dal canone rai non ho capito se la domanda va ripresentata ogni anno e, nel caso, entro quali termini temporali. Grazie come sempre per i puntuali e utili chiarimenti.
    Fabrizio Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Fabrizio.
      Conviene documentarsi attraverso il sito della RAI nella sezione riguardante il pagamento del canone ed i documenti da allegare.
      I migliori saluti,
      Gabriele Aprile

      Elimina
  5. Salve faccio parte di una associazione"Club Frecce Tricolori" Abbiamo una piccola sede e siamo provvisti di un computer. Anche per noi sra' inserito in bolletta enel il pagamento del canone? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona sera. Il canone è legato al possesso di TV o radio. In ogni caso nei prossimi giorni dovrebbe essere istituito un numero verde da parte della RAI stessa per informazioni e chiarimenti alla luce delle ultime novità. Cordialità, Stefano Bertoletti

      Elimina
  6. lE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISCHE NELLA CUI SEDE è INSTALLATO UN APPARECCHIO TELEVISIVI DEVONO PAGARE IL CANONE. IN PARTICOLARE MI RIFERISCO ALLE A.S.D. BRIDGE, CHE COME E' NOTO, SONO AFFILIATE AL C.O.N.I.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno. Assolutamente sì. Cordialità, Stefano Bertoletti

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...