Iscrizione newsletter

giovedì 11 marzo 2010

Enpals e istruttori sportivi: quali obblighi per l'istruttore e per l'associazione o società sportiva

Ciao, oggi ti presento un nuovo ebook intitolato "Enpals e istruttori sportivi: quali obblighi per l'istruttore e per l'associazione o società sportiva."

Il tema della definizione di Attività Sportiva Dilettantistica, sul quale ci siamo spesi davvero molto in questi ultimi anni, è stato definitivamente chiarito attraverso una precisa formulazione ed una fondamentale “interpretazione autentica” (cioè si intende, si intenderà e si è inteso in passato) prima con il Decreto Milleproroghe 2009 e poi con la circolare Enpals numero 18 del 9/11/2009.

Questo punto fermo ci ha permesso di confermare, con sincera e
rispettosa soddisfazione, quanto abbiamo sempre ribadito con forza ed energia: anche le discipline del fitness e della danza sportiva appartengono al novero delle attività sportive, inserite a pieno titolo all’interno delle discipline riconosciute dal C.O.N.I.


Da questa premessa e dall’incremento esponenziale delle verifiche fiscali e contributive registrato negli ultimi mesi ne consegue che i centri sportivi operanti in questi settori devono eseguire quanto prima una attenta valutazione della propria impostazione, con particolare riferimento ai rapporti instaurati con il proprio personale e con i propri istruttori sportivi.

Per questo motivo occorre definire in modo chiaro quali siano gli obblighi per l’istruttore professionista e quali per il centro sportivo.

Occorre impostare una gestione degli aspetti contributivi attraverso l’Inps o l’Enpals?
La risposta a questa domanda darà luogo a conseguenze numeriche e percentuali, economiche e burocratiche.

La responsabilità della correttezza di tali aspetti, cioè il rispetto delle normative vigenti, e l’importo delle sanzioni in caso di errori sono correttamente percepiti sia dagli istruttori professionisti che dai gestori e dai legali rappresentanti dei centri sportivi?

Preso atto che la confusione “regna sovrana”, abbiamo deciso di approfondire e per questo siamo assolutamente soddisfatti del lavoro svolto (in totale assenza di letteratura a sostegno), pronti ad
accogliere ogni futuro contributo e sostegno.

Un saluto a tutti.
Gabriele Aprile
Gruppo di STUDIO MOVIDA

© riproduzione riservata

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...